Riportare Ponte a Moriano in piazza: la presentazione dei progetti ai cittadini

/

Il sindaco Pardini e gli assessori Buchignani e Minniti hanno presentato alla Croce Verde gli interventi di rigenerazione urbana finanziati dalla Regione Toscana

Un processo partecipativo, promosso dal Comune di Lucca con in contributo del PR FSE+ 2021-2027 e realizzato con la collaborazione dell’Istituto Demopolis, raccoglierà nelle prossime settimane opinioni e priorità dei cittadini in merito ai progetti in cantiere.

Saranno gli spazi pubblici intorno al Teatro Nieri, dalla Piazza Cesare Battisti all’area adiacente al parcheggio Mennucci, i protagonisti degli interventi di rigenerazione urbana programmati per Ponte a Moriano. I progetti sono stati presentati alla comunità ieri sera (mercoledì 27 settembre), alla Croce Verde, dal sindaco Mario Pardini e dagli assessori Nicola Buchignani e Giovanni Minniti.

Al nutrito pubblico, il Sindaco Mario Pardini ha ricordato che le aree prescelte per gli interventi “rappresentano il cuore del centro abitato attorno al quale gravitano molte delle frazioni dell’area nord del territorio comunale; un ambito dove l’amministrazione ha deciso di concentrare questi interventi decisivi per migliorare la fruizione degli spazi, il decoro e quindi la socialità e qualità della vita”.

La comunità di Ponte a Moriano potrà esprimersi sulle iniziative previste attraverso un percorso partecipativo promosso dal Comune di Lucca, con la collaborazione dell’Istituto Demopolis.

Pietro Vento, direttore di Demopolis, ha illustrato una breve anticipazione demoscopica delle attese dei cittadini di Ponte a Moriano. Accanto al nodo problematico di trasporti e mobilità (66%), prioritari per la maggioranza assoluta dei residenti sono gli interventi di riqualificazione del quartiere (60%) e la realizzazione di nuove aree di aggregazione e per il tempo libero (53%). Si tratta proprio di alcuni degli ambiti in cui interverranno i progetti di rigenerazione urbana finanziati dal PR FESR 2021-2027 e programmati dal Comune di Lucca.

L’Assessore ai Lavori pubblici Nicola Buchignani ha illustrato in dettaglio gli interventi in programma, che cosa accadrà effettivamente negli spazi pubblici intorno al Teatro Nieri. La piazza Cesare Battisti – lo spazio davanti alla facciata del Teatro – sarà rimessa a nuovo con il mantenimento di alberature e lampioni presenti, ma con l’ampiamento delle aiuole per ingrandire l’area verde e l’integrazione di corpi illuminanti a led a terra. Accanto alla nuova pavimentazione, al centro della piazza sarà inserita una fontana a raso che – a getti spenti – potrà consentire il totale utilizzo dello spazio centrale per eventi. Inoltre, saranno completamente restaurati i locali adiacenti al Teatro, destinati ad accogliere le attività delle associazioni per attività socio-culturali.

Per l’area retrostante al Teatro, adiacente al parcheggio Mennucci, è prevista una totale riorganizzazione degli spazi: sarà realizzata una seconda piazza dove potranno essere collocati sia il mercato settimanale che manifestazioni all’aperto; sarà restaurato il campo da bocce esistente e ci saranno nuovi spazi verdi ed aree ludiche. Inoltre, per amplificarne la fruibilità, l’area sarà dotata di nuova illuminazione e di servizi igienici pubblici.

L’Assessore al Sociale Giovanni Minniti ha sottolineato come il progetto presentato serva a rafforzare la vocazione di centro aggregatore per tutta quest’area urbana attorno al Teatro – un luogo già molto frequentato e per questo già identitario per i cittadini – un modello da valorizzare rafforzare e applicare ad altre zone urbane.

A conclusione della serata, la responsabile di ricerca dell’Istituto Demopolis Sabrina Titone ha spiegato come funzionerà il percorso partecipativo e come la cittadinanza potrà esprimersi sugli interventi previsti dall’Amministrazione. Demopolis raccoglierà nelle prossime settimane opinioni, voci, suggestioni della cittadinanza in merito ai progetti programmati: con momenti di indagine demoscopica e con l’analisi delle proposte che potranno essere inoltrate sul sito www.luccapartecipa.it e all’email ponteamoriano@luccapartecipa.it.

Com’era…

Oggi…

Come sarà…

Adesso la parola ai cittadini: guardate la presentazione dei progetti per Ponte a Moriano


Esprimi la tua opinione sui progetti per il tuo quartiere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *